I Vantaggi della Marcatura Laser per la Tracciabilità

Negli ultimi anni, la tracciabilità è diventato uno dei temi fondamentali del commercio globale, soprattutto per le grandi industrie, le quali utilizzano nei loro processi produttivi numerose componenti provenienti da subappaltatori diversi.
È per questo che per le aziende è di fondamentale importanza trovare il metodo più efficace per tracciare i propri prodotti e assicurarsi il controllo completo di tutte le operazioni che li riguardano, dalla creazione fino alla consegna al consumatore.

Un altro motivo per cui le aziende sono alla ricerca dei migliori strumenti di tracciabilità per i propri prodotti è che tracciabilità è ormai sinonimo di miglioramento della percezione del marchio sul mercato, aumento della produttività e riduzione dei costi di gestione e manutenzione.

Tracciare un prodotto significa marcarlo con un codice di riconoscimento che lo rende un pezzo unico, differente dagli altri della sua stessa categoria. Attraverso questi codici è possibile risalire al prodotto, al produttore, alla data e al luogo di realizzazione dell’oggetto, rendendo molto più semplice la gestione di eventuali problemi di malfunzionamento e l’individuazione dei responsabili nella lunga e complessa catena produttiva. 

Vuoi saperne di più? Scarica la Brochure

Scopri tutte le informazioni sulla marcatura laser nel mondo Automotive

Inviando questo modulo accetti la nostra normativa sulla privacy.

Per la tracciabilità, i codici seriali alfanumerici sono stati utilizzati per decenni perché sono semplici e facilmente leggibili: i codici a barre, che tutti conosciamo, forniscono informazioni utili sui prodotti al dettaglio e possono essere definiti i progenitori dei codici 2D.
Introdotti nell’era di sviluppo delle tecnologie dell’informazione del ventesimo secolo, ovvero negli anni ’40, questi codici sono particolarmente utili perché possono essere letti automaticamente, ridurre i tempi di checkout e il rischio di errori.

Nonostante ciò, nel trentennio successivo agli anni ‘40 sorse il problema relativo alla quantità di informazioni da codificare, soprattutto per le grandi produzioni industriali che necessitavano di identificare molte più specifiche dei prodotti e delle componenti. È per questo che negli anni ’90 vennero introdotti sul mercato i codici bidimensionali, che risolvono il problema spesso eliminando anche la necessità di utilizzare database esterni separati.

Esistono diverse tipologie di codici 2D, dal QRcode al DataMatrix, che hanno caratteristiche diverse e presentano importanti vantaggi. Il codice DataMatrix in particolare è notevolmente utilizzato in vari settori, quali Automotive e Medicale, grazie alla sua capacità di contenere un’enorme quantità di dati in uno spazio ridottissimo e alla sua resistenza, che lo rende duraturo e quasi impossibile da danneggiare.

L’importanza dell’utilizzo dei codici per la tracciabilità risiede nel fatto che, attraverso di essi, le informazioni relative al prodotto viaggiano con lui durante tutte le fasi del suo percorso, fino all’arrivo al consumatore finale. Essi sono quindi maggiormente garanti di affidabilità e questo li rende la scelta privilegiata per tracciare prodotti nel settore industriale. La loro applicazione si può realizzare mediante diversi processi, di cui quello più efficace è la marcatura laser.

Attraverso questo sistema, è possibile tenere traccia dei nostri prodotti attraverso la creazione di codici con estrema versatilità di caratteri ASCII e simboli, modificabili direttamente all’interno del software. La marcatura colloca inoltre il codice ad un certo livello di profondità, riducendo il rischio di danneggiarlo e renderlo illeggibile.

I vantaggi della marcatura laser per la tracciabilità

  • Automazione

In una grande produzione industriale è necessario che i processi siano integrati per risparmiare sia in termini di tempo sia di costi. I sistemi di marcatura laser sono realizzati apposta per essere integrati e configurati in base alla catena di produzione, connessi ai software e altamente dinamici.

  • Resistenza

La marcatura laser è indelebile e quasi impossibile da danneggiare. Questo è fondamentale se dobbiamo ricavare informazioni su un prodotto danneggiato o dopo un lungo lasso di tempo.

  • Dinamicità dei dati

Con un processo automatizzato, siamo in grado di monitorare i dati costantemente, in modo da acquisire le informazioni necessarie per implementare la produzione o apportare modifiche necessarie per la fase successiva.

  • Dimensione

Lo spot del laser è di dimensioni ridottissime, il che vuol dire può marcare anche parti difficilmente raggiungibili del prodotto.

  • Riduzione dei costi

Rispetto ad altri sistemi per la tracciabilità, la marcatura laser è quello economicamente più vantaggioso, in quanto non presenta spese di manutenzione e nessun costo di smaltimento di materiali di scarto.

  • Qualità

La marcatura laser garantisce altissima precisione anche con dettagli geometrici complessi.

La marcatura laser nel settore Automotive

L’Automotive è uno dei settori in cui la tracciabilità ricopre un ruolo centrale.

Nonostante la maggior parte di noi possegga e guidi quotidianamente una macchina, molti di noi non sanno che c’è un’enorme quantità di attività condotte dietro le quinte, che riguardano proprio la produzione e la diffusione di questo tipo di prodotto. A partire dalla ricerca, alla progettazione e il design fino ad arrivare allo sviluppo, le componenti delle auto attraversano moltissime fasi prima di arrivare all’assemblaggio, processo che coinvolge più di 30000 parti diverse.

Per ognuna delle componenti del veicolo, la marcatura laser è in grado di offrire la soluzione migliore per la tracciabilità: sia che esse siano di plastica, sia che si tratti di metallo, è possibile marcare un codice di riconoscimento permanente: inoltre, grazie al suo spot, il laser garantisce un risultato ottimale anche sulle componenti di ridottissime dimensioni o dalla struttura complessa.

Identificando in modo permanente i componenti con la marcatura laser, i produttori sono in grado di seguire il prodotto durante tutto il suo ciclo di vita. Grazie ai vantaggi della tecnologia laser è possibile marcare codici 2D, Datamatrix, numeri di serie, numeri di parte e codici di data in modo nitido e permanente su qualsiasi tipo di componente e le aziende automobilistiche sono sempre più spinte a implementare i metodi di tracciabilità in quanto la loro industria si impegna a incrementare la sicurezza e l’affidabilità dei veicoli.

Come già spiegato, in caso di guasto o di ritiro dal mercato di un componente, il codice marcato può determinare rapidamente e facilmente quando e dove è stata prodotta la componente e prendere decisioni critiche di ritiro e garanzia relative ad altri componenti prodotti nello stesso momento o luogo.
Inoltre, essere in grado di rintracciare le parti durante la produzione o durante l’inventario può aiutare a mantenere elevati standard produttivi, mantenere aggiornati i sistemi ERP di fabbrica e fornire consegne “just-in-time”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo su

© Tutti i diritti riservati.