Fly Gantry MAG: la marcatrice laser
più grande del mondo è LASIT

PARTE 1

Come tutto è iniziato

Chi ci conosce sa che LASIT è famosa per i suoi marcatori laser personalizzati con integrazioni e strutture articolate, le quali raggiungono anche le dimensioni di una stanza da letto/piccolo camion.

Questa volta però abbiamo superato noi stessi e abbiamo realizzato la marcatrice laser più grande al mondo per dimensioni e per capacità produttiva.

L'inizio a Las Vegas

Il progetto Fly Gantry MAG nasce come tante belle storie a Las Vegas, durante la fiera per i prodotti promozionali SGIA, nel 2018.

Per LASIT era la prima fiera negli Stati Uniti e vi ha partecipato presentando il marcatore laser Pen Feeder e la TowerMark X.

john e Simon dell’azienda A. si sono fermati allo stand affascinati dall’automazione del sistema di marcatura laser per le penne, il quale disponeva di due laser per poter lavorare su componenti di materiale diverso sulla stessa macchina.

Essere informati è fondamentale per scegliere un buon prodotto.

Non perderti gli articoli su tutte le novità della tecnologia laser per il tuo settore industriale, con contenuti di valore e approfondimenti specifici.

Inviando questo modulo accetti la nostra normativa sulla privacy.

L'idea

Gio Ievoli ha allora iniziato con John e Simon la prima di migliaia di conversazioni con lo scopo di perfezionare il progetto della Fly Gantry MAG, la marcatrice laser più grande del mondo.

L’azienda committente esegue lavorazioni su quasi un milione di componenti al mese, di forma e materiali diversi. L’idea con la quale John e Simon erano arrivati alla SGIA era quella di trovare un sistema laser adatto e poi comprarne più di uno (secondo la loro analisi dei prodotti dei fornitori il numero era 4).

L'esigenze di A.

La moltitudine di particolari da marcare è solo uno dei problemi che LASIT ha risolto con un sistema di 208 pallet per 16 magazzini. Nel corso di un anno di scambi, John e Simon hanno formulato a Giò le seguenti richieste:

Le soluzioni di LASIT
Invece che quattro macchine LASIT ha proposto una soluzione con quattro magazzini, che presto sono diventati otto per poi raddoppiare ancora.È interessante lo studio che ha portato all’automazione totale dei 208 pallet, i quali ospitano le dime nelle quali si posizionano: borracce, accendini, portachiavi, agende, penne, tazze e tutti gli altri gadget che riuscite a immaginare. Ecco cosa LASIT ha progettato:

I responsabili del progetto Fly Gantry MAG, nell’arco di un anno e di continue implementazioni personalizzate, sono riusciti a dare vita a una marcatrice laser che dà a LASIT un altro primato.

Rosario Sessa

Responsabile per il team
di Progettazione meccanica

Pasquale Accurso

Responsabile per il team
di Sviluppo Software

Pasquale Ercolano

Responsabile per il team
di Controllo processi e qualità

Nel prossimo articolo ci addentreremo nella storia della Fly Gantry MAG, esplorando a uno a uno tutti i dettagli di quest’opera d’arte e di come sta rivoluzionando il mondo della marcatura dei componenti promozionali!

Seguici su LINKEDIN e FACEBOOK o iscriviti alla newsletter per non perderti il prossimo pezzo di storia!

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo su

Data di Pubblicazione: 18/11/2020

© Tutti i diritti riservati.