Stai pensando di acquistare un marcatore laser ma hai qualche dubbio riguardo alle eventuali problematiche legate alla sicurezza?

Tranquillo, non sei l’unico! In quest’articolo ti spieghiamo perché non c’è nulla da temere e ti aiutiamo a fare un po’ di chiarezza.

Ci sono molti fraintendimenti legati ai requisiti di sicurezza del funzionamento laser ed eventuali danni.

La prima cosa importante da sapere in questo senso è che esiste una classificazione laser creata in base a criteri di sicurezza. A ogni livello corrispondono poi le regole da seguire per un corretto utilizzo e funzionamento sicuro del sistema.

Temi che la marcatura laser emetta radiazioni?

E’ un’altra paura diffusa tra chi non conosce questa tecnologia, che però è totalmente infondata. La macchina non emette alcun tipo di radiazione, dunque, non vi è nessun rischio per l’operatore indipendentemente dal numero di ore in cui si lavora con il sistema laser.

Pensi che la marcatura possa generare fumi dannosi?

La marcatura laser, soprattutto su determinati materiali come l’alluminio anodizzato, può generare un discreto volume di polvere. Questa se non è correttamente aspirata può essere dannosa per l’operatore, per questo conviene sempre avere un sistema di aspirazione e filtraggio. Le nostre macchine, ad esempio, lo prevedono. Qualora il marcatore non l’avesse si può collegare la macchina all’impianto di aspirazione aziendale.

Hai bisogno di più informazioni?

Compila il form accanto, lascia il tuo numero e ti richiamiamo SUBITO!

   Data di pubblicazione: 27/03/2018

TORNA SU

Ehi! Aspetta...
Prima di andare, non perderti le news esclusive sulla Marcatura Laser! Resta sempre aggiornato sulle curiosità e le ultime novità del settore!

NO SPAM NESSUNA PUBBLICITÀ  


Registrandoti confermi di accettare la nostra Informativa sulla privacy.