La marcatura Laser
per le applicazioni industriali

La  marcatura laser per applicazioni industriali è oggi in netta crescita grazie alla possibilità di:

  • personalizzare articoli specifici
  • proteggere la proprietà intellettuale
  • includere un livello più elevato di misure di sicurezza.

Cos’è e a cosa serve la marcatura laser?

La marcatura laser è un processo in cui un raggio laser rimuove fisicamente uno strato superficiale di materiale per esporre una cavità che rivela un'immagine visibile all’occhio. Per questo motivo, lo scopo fondamentale della marcatura laser è quello di offrire un modo per lasciare segni permanenti su un articolo nel segmento industriale, fornendo controlli e contrappesi a prodotti contraffatti o repliche e un supporto strategico alle piccole imprese che desiderano aggiungere un logo o un marchio specifico agli articoli interni.

Tutto il sistema produttivo di un Paese può essere contaminato da questa forma di frode che incide su posti di lavoro, consumi, reputazione ed economia. Nelle agende di Governo ha ormai un posto importante la lotta alla contraffazione, soprattutto per Paesi come l’Italia, in cui il marchio “made in Italy” ha costruito per secoli la reputazione del nostro savoir faire. In questo contesto, l’adozione della marcatura laser può essere una vera e propria arma per difendersi dalla contraffazione.

Principali segmenti di applicazione
della marcatura laser

La marcatura laser, oltre ad essere un mezzo innovativo per la marcatura ed il taglio di oggetti di ogni tipo di materiale, è anche uno strumento che per le sue caratteristiche di unicità, tracciabilità e sicurezza, consente di combattere il fenomeno della contraffazione, aiutando il mercato nella circolazione di merci garantite e controllate.
I processi di marcatura laser possono essere applicati su qualsiasi tipo di prodotto e materiale e interessano settori quali:

  • Alimentare
  • Strumenti medici
  • Meccanica automobilistica
  • Artigianato.

Il caso Gaillardeau e la marcatura
laser nel settore alimentare

Per capire quali usi e quale affidabilità possa garantire l’adozione della marcatura laser, basti pensare che alcuni ostricoltori, come i famosi produttori delle ostriche Gaillardeau, hanno optato per la  marcatura laser sui gusci dei molluschi per tracciare i loro prodotti, poiché la marcatura laser non intacca in alcun modo la composizione del guscio, né viene modificata dall'immersione prolungata in acqua marina.

In questo modo, la storica casa francese ha potuto preservare la qualità delle sue ostriche e allo stesso tempo difendersi dalla contraffazione. Un ulteriore utilizzo della marcatura laser per fini di sicurezza, è riscontrabile nel campo farmaceutico, dove questa tecnica è adottata per combattere il mercato delle droghe contraffatte.

Dalla robotica alla stampa 3D:
soluzioni pensate per aumentare
il livello di sicurezza

I campi di applicazione relativi alla marcatura laser sono praticamente sconfinati.

Le imprese industriali, oggi, hanno a disposizione una vasta gamma di soluzioni che includono la possibilità di fornire incisioni con:

  • Numero di serie
  • Timestamp
  • Numeri di parte
  • Etichette dei componenti
  • Incisione di codici a barre
  • Marcature di codici Datamatrix
  • Marchi e codici specifici del settore


La marcatura laser offre, inoltre, un marchio di altissima qualità che può essere letto facilmente da scanner di codici a barre, scanner RFID o altri strumenti di tracciamento dell'inventario. Non sorprende che lmarcatura laser sia diventata uno strumento importante per l'identificazione delle parti, il controllo e il monitoraggio dell'inventario, la notifica di sicurezza e di avvertimento e la prevenzione delle perdite. Di conseguenza, diversi e nuovi segmenti industriali, tra cui la robotica, la stampa 3D, la gestione dell'inventario, il settore bancario, la sicurezza, le agenzie governative e il settore automobilistico, cominciano a stringere a dedicarsi con più attenzione alla marcatura laser per offrire un maggior livello di sicurezza.

Vantaggi di utilizzo dei sistemi di
marcatura laser per i marchi industriali

Tra i numerosi vantaggi offerti dall’utilizzo di sistemi laser per la marcatura di marchi industriali, vi è prima di tutto la marcatura laser tramite fibra. Conosciuta anche come sistema Galvo può incidere qualsiasi metallo nudo o rivestito, compresi: acciaio inossidabile, acciaio per macchine utensili, ottone, rame, nichel, silicio, titanio, alluminio, fibra di carbonio e non solo.

Con questo sistema è possibile incidere l'ultimo robot o l'innovazione automobilistica, a prescindere dalla tipologia di metallo impiegato dal un settore per realizzare parti specifiche.

I laser a fibra e i sistemi
Galvo quelli più usati

Tra i marcatori laser più usati per il settore industriale vi sono i sistemi laser a fibra o sistemi Galvo, concepiti soprattutto per la marcatura a metallo nudo. Nello specifico, i sistemi Galvo tendono ad essere i più veloci nel processo di incisione laser, anche se più piccoli degli altri sistemi.

Nei sistemi Galvo tradizionali, gli utenti erano limitati a una piccola area di lavoro con una gamma di messa a fuoco impostata o avevano bisogno di avere le capacità di sicurezza in atto per avere un laser aperto di Classe IV nella loro attività.

I Plus dei nuovi sistemi
di marcatura laser

Tra i plus fondamentali dei nuovi sistemi di marcatura laser vi è senza dubbio la velocità di incisone, che consente di incidere centinaia di pezzi contemporaneamente, in base alle dimensioni del pezzo e della dimensione del tavolo. 

Questo aspetto, diventa importantissimo soprattutto nella marcatura di codici identificativi come quelli a matrici di dati su parti specifiche che devono essere eseguite velocemente e con margini di sicurezza e livelli di precisione elevata.

Hai bisogno di più informazioni?

Compila il form accanto, lascia il tuo numero e ti richiamiamo SUBITO!

   Data di pubblicazione: 20/04/2018

TORNA SU